giovedì 31 dicembre 2009

Quanto costa aprire una panetteria

Per panetteria si intende la sola rivendita di pane ed affini, focacceria, rosticceria ed anche gastronomia compreso qualunque altro alimento, purchè siano forniti da altri produttori; ovvero non prodotto in loco (da non confondere con i panifici con punto vendita annesso).

I costi per aprire una panetteria sono piuttosto bassi; dipende sempre dalla qualità dei materiali, dal numero delle attrezzature ed arredamenti, ecc.
Con circa 10.000 € è possibile arredare una panetteria composta da 2,5 metri di banco-vetrina pane e 3 metri di retrobanco.

Eventuali vetrine calde o fredde per gastronomia o piatti freddi, non sono prese in considerazione; ma sono un'opportunità di vendita maggiore. Oggi non si vive di solo pane; per tale motivo è consigliabile vendere anche piatti pronti, gastronomia, rosticceria, il tutto da asporto.

I vantaggi di una panetteria che lavora bene sono interessanti. E' possibile vendere praticamente tutto senza l'onere di dover preparare o produrre. L'importante è scegliere bene i propri fornitori e puntare sulla qualità (anche se costa un pò di più).

Nessun commento:

Posta un commento